Tumori cerebrali nel cancro alla prostata

Noci nel trattamento di adenoma prostatico

Un tumore cerebrale è una crescita anormale del tessuto nel cervello. I tumori cerebrali possono essere classificati come benigni basso grado o non cancerosi o maligni alto grado o cancerosi a seconda del loro comportamento. Un tumore benigno non tumori cerebrali nel cancro alla prostata cellule ad elevato grado di malignità e di solito, una volta rimosso, non recidiva.

La maggior parte dei tumori cerebrali benigni hanno margini definiti, nel senso che non invadono i tessuti circostanti. I tumori cerebrali maligni contengono cellule cancerose. I tumori cerebrali maligni sono di solito a rapida crescita e invadono i tessuti circostanti. Essi metastatizzano molto raramente, ma possono recidivare dopo il trattamento. A volte i tumori cerebrali biologicamente benigni non cancerosi sono definiti maligni a causa delle loro dimensioni, della posizione e del danno che possono provocare alle funzioni cerebrali più importanti.

Tutti questi tipi di cancro sono considerati maligni e metastatici una volta che hanno diffuso al cervello. La maggior parte dei tumori cerebrali hanno alterazioni dei geni coinvolti nel controllo del tumori cerebrali nel cancro alla prostata cellulare, provocando una crescita incontrollata delle cellule. Queste anomalie tumori cerebrali nel cancro alla prostata causate da alterazioni direttamente nei geni o da riarrangiamenti cromosomici che cambiano la funzione di un gene.

I pazienti affetti da alcune malattie genetiche ad esempio, la neurofibromatosi, la malattia di von Hippel-Lindau, la sindrome di Li-Fraumeni, e il retinoblastoma hanno anche un aumentato rischio di sviluppare tumori del sistema nervoso centrale. La ricerca ha studiato i genitori di bambini con tumori cerebrali e la loro pregressa esposizione ad alcune sostanze chimiche.

Alcuni prodotti chimici possono modificare la struttura dei geni deputati alla protezione del corpo da malattie e tumori. I lavoratori nella raffinazione del petrolio, nella produzione di gomma tumori cerebrali nel cancro alla prostata i chimici hanno una maggiore incidenza di alcuni tipi di tumori, ma la sostanza chimica legata tumori cerebrali nel cancro alla prostata questo aumento è tuttora sconosciuta.

I seguenti sono i sintomi più comuni dei tumori cerebrali. I sintomi variano a seconda delle dimensioni e della sede del tumore. I sintomi dei tumori cerebrali possono mimare altre malattie o problemi di salute. Consultare sempre il proprio medico per una diagnosi. Una TAC fornisce immagini dettagliate di qualsiasi parte del corpo, comprese ossa, muscoli, grasso e organi.

Le immagini TC sono più dettagliate dei semplici raggi X. Tali immagini sono utilizzate per rilevare tumori e anomalie delle ossa. Il liquido cerebrospinale è il liquido che circonda il cervello e il midollo spinale. La diagnosi di un tumore cerebrale dipende soprattutto dal tipo di cellule coinvolte e dalla localizzazione del tumore.

Ci sono molti tipi diversi di tumori cerebrali. I tipi più comuni di tumori cerebrali sono i seguenti:. Il tipo più comune di tumore cerebrale primario è il glioma. Ci sono diversi tipi di gliomi, suddivisi in base alla sede e al tipo di cellule da cui origina il tumore. I diversi tipi di gliomi sono i seguenti:. Gli astrocitomi sono tumori gliali derivati da cellule del tessuto connettivo chiamate astrociti.

I tumori di grado II, storicamente descritti come benigni, possono potenzialmente diventare maligni. Gli astrocitomi sono ulteriormente classificati in base ai segni e sintomi di presentazione, al trattamento e alla prognosi, e in base tumori cerebrali nel cancro alla prostata localizzazione del tumore. La sede più comune di questi tumori nei bambini è il cervelletto, dove sono chiamati astrocitomi cerebellari. Tali pazienti presentano solitamente i sintomi di aumento della pressione intracranica, mal di testa e vomito.

Negli adulti, gli astrocitomi sono più comuni negli emisferi cerebrali, dove comunemente causano aumento della pressione intracranica PICconvulsioni o cambiamenti nel comportamento. I gliomi del tronco cerebrale sono tumori localizzati a livello del tronco cerebrale. I gliomi del tronco cerebrale si presentano quasi tumori cerebrali nel cancro alla prostata nei bambini; il gruppo più spesso colpito sono i bambini in età scolare.

Originano generalmente dal tessuto di rivestimento dei ventricoli e nel midollo spinale. La sede più comune nei bambini è vicino al cervelletto. Il tumore spesso interrompe il flusso del CSF liquido cerebro-spinale, che bagna il cervello e il midollo spinale causando un aumento della pressione intracranica. Questo tipo di tumore si presenta soprattutto nei bambini di età inferiore ai 10 anni di età.

Gli ependimomi possono essere a lenta crescita, rispetto ad altri tumori cerebrali, ma possono recidivare al termine del trattamento.

La recidiva degli ependimomi si traduce solitamente in un tumore invasivo con maggiore resistenza al trattamento. Questi sono in genere difficili da trattare a causa delle strutture cerebrali nobili adiacenti. Si localizzano comunemente negli tumori cerebrali nel cancro alla prostata cerebrali. Questo tumore è più comune nelle persone tra i 40 ei 50 anni. Questi tumori hanno una prognosi migliore rispetto alla maggior parte degli altri gliomi, ma possono virare in tumore maligno con il passare del tempo.

Negli adulti le metastasi cerebrali sono il tipo più comune di tumore cerebrale. I meningiomi sono di solito tumori benigni che originano dalle meningi o dalla dura, che è il rivestimento più esterno del cervello appena sotto il cranio.

Questo tipo di tumore rappresenta circa il 25 per cento dei tumori cerebrali. Essi sono a crescita lenta e possono rimanere silenti per anni prima di essere rilevato. I meningiomi sono più comuni nei pazienti tra i 40 ei 50 anni. Essi si trovano comunemente negli emisferi cerebrali appena sotto il cranio. Di solito sono separati dal cervello e possono generalmente essere asportati completamente con un intervento chirurgico.

Gli schwannomi sono tumori benigni, simili ai meningiomi. In questi casi vengono chiamati neurinomi vestibolari o neuromi acustici. In alcuni casi le radiazioni o una combinazione di chirurgia e radioterapia possono essere utilizzate per il trattamento di questi tumori. I tumori della ghiandola pituitaria sono spesso benigni e la rimozione totale riduce il rischio di recidiva.

Alcuni tipi di tumori possono essere trattati farmacologicamente, riducendone le dimensioni o arrestandone la crescita. I PNET possono tumori cerebrali nel cancro alla prostata ovunque nel cervello, anche se più frequentemente insorgono in prossimità del cervelletto.

In questi casi essi sono definiti medulloblastomi. Questi tumori hanno una rapida crescita e sono spesso maligni e occasionalmente possono diffondersi in tutto il cervello o al midollo spinale. Rappresentano un tipo di PNET a livello della linea mediana nel cervelletto. Questo tumore ha una crescita rapida e spesso blocca il drenaggio del liquor liquido cerebro-spinale causando sintomi associati ad un aumento della PIC.

Cellule del medulloblastoma possono diffondersi metastatizzare ad altre aree del sistema nervoso centrale, in particolare intorno al midollo spinale. Una combinazione di chirurgia, radioterapia e chemioterapia è in genere necessaria per controllare questi tumori. I craniofaringiomi sono tumori benigni che originano alla base del cervello in prossimità dei nervi ottici e dei centri di controllo ormonale. Gli squilibri ormonali sono comuni e comprendono la scarsa crescita e bassa statura.

Anche se questi tumori sono benigni, sono difficili da rimuovere a causa delle strutture cerebrali nobili situate nelle vicinanze. Molti tumori diversi possono insorgere nella regione della ghiandola pineale, una ghiandola che controlla i cicli di sonno e veglia. I gliomi sono comuni in questa regione, come lo sono i pinealoblastomi.

La biopsia o la rimozione del tumori cerebrali nel cancro alla prostata sono spesso necessarie per la diagnosi differenziale. I pazienti affetti da tumori in questa regione riferiscono spesso mal di testa o sintomi di aumento della pressione intracranica. Il trattamento dipende dal tipo e dalla dimensione del tumore. Tale procedura si utilizza quando il tumore si trova in aree nobili o vicino a strutture che possono essere lese con la chirurgia.

Un farmaco antivirale è quindi somministrato in modo da uccidere le cellule tumorali infettate con il virus modificato. Le cure mediche precoci e la terapia aggressiva sono importanti fattori di miglioramento della prognosi. Un follow-up continuo è essenziale in caso di diagnosi di tumore cerebrale. Logopedisti, fisioterapisti e terapisti occupazionali possono essere coinvolti nelle varie forme di riabilitazione.

Sono necessarie ulteriori ricerche per ottimizzare i trattamenti, tumori cerebrali nel cancro alla prostata gli effetti collaterali delle terapie e sviluppare una cura. Nuove metodiche vengono continuamente studiate allo scopo di migliorare il trattamento e diminuire gli effetti collaterali.

Tumori cerebrali. Cosa causa i tumori cerebrali? Quali sono i sintomi di un tumore cerebrale? Come si diagnostica un tumore cerebrale? Quali sono i diversi tipi di tumori cerebrali?